25 Aprile 2020

BUONA FESTA DELLA LIBERAZIONE A TUTTI

Una poesia partigiana

Non per ragioni di gloria
andammo in montagna
a far la guerra.
Di guerra eravamo stufi
di patria anche.
Avevamo bisogno di dire:
lasciateci le mani libere,
i piedi, gli occhi, le orecchie;
lasciateci dormire nel fienile
con una ragazza.
Per questo abbiamo sparato
ci siamo fatti impiccare
siamo andati al macello
piangendo nel cuore
con le labbra tremanti.
Ma anche così sapevamo
che di fronte ad un boia fascista,
noi eravamo persone
e loro marionette.
E adesso che siamo morti
non rompeteci i coglioni
con le cerimonie,
pensate piuttosto ai vivi
che non abbiano a perdere anche loro la giovinezza.

Nino Pedretti


Misure precauzionali da adottarsi

Tenuto conto della gravità della situazione e vista l'ordinanza congiunta Ministero della Salute – Regione Piemonte del 23 febbraio 2020 che dispone la chiusura di scuole, cinema, musei, stadi, ecc... e considerata anche la raccomandazione degli esperti di rimanere il più possibile nella propria abitazione, si comunica che tutte le attività al Centro Incontri e presso la Segreteria (riunioni, lezioni, serate, incontri ecc. ecc.) sono sospese, per ora fino al 1° marzo.

Per effetto dell’ordinanza del Ministero della Salute e della Regione Piemonte (punto 2.C), anche il Museo Nazionale della Montagna sarà chiuso al pubblico fino al 29 febbraio.

Vallone di Sea - Il sentiero 309

 


La scuola di escursionismo Ezio Mentigazzi partecipa al progetto di ripristino del sentiero n°309 che, dall'Alpe di Sea, conduce al Passo dell'Ometto punto di passaggio tra la val d'Ala e la Val Grande di Lanzo, attraverso il Vallone di Sea.

Il progetto di ripristino è coordinato dal CAI Lanzo con l'aiuto, oltre che della Scuola Mentigazzi, del CAI Valgrande, del CAI Venaria e si inserisce nel novero delle iniziative aperte in vista della manifestazione annuale "Val Grande in Verticale".

Nel fine settimana 13-14 luglio (dipende dal meteo, ma preferibilmente la domenica) ci sarà il primo intervento sul sentiero; presumibilmente sarà necessario lo sgombero della vegetazione che attraversa lo stesso ed il ripristino della segnaletica.

Sentiero 309
Sentiero 309

 

Materiali e attrezzatura saranno messi a disposizione dal CAI Lanzo; tuttavia chi avesse una roncola o una cesoia può portarla. Utilissimi un paio di guanti da lavoro.

Unitamente a ciò i volontari del CAI Lanzo sono disponibili ad illustrare le tecniche di ripristino relative alla segnaletica.

Vista la lunghezza del sentiero e l'impegno necessario a portare il materiale, servono più volontari possibile cosi da formare due/tre squadre.

 

Condizione indispensabile è essere iscritti al CAI. Chi desidera partecipare può dare la propria adesione ad uno dei seguenti contatti:

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Per poter organizzare squadre e materiali è indispensabile dare l'adesione entro mercoledì 10 luglio.
In caso di condizioni meteo avverse, l'intervento sarà rimandato.

Il punto di ritrovo sarà Forno A.G. nel piazzale oltre il ponte sulla Stura (bivio tra i valloni di Sea e della Gura).
L'ora sarà comunicata prima possibile.

Vi aspettiamo!

Passo dell'Ometto
Passo dell'Ometto

 

Donne per le Donne

Serata Culturale sulla meteorologia

Venerdì 15 giugno ore 21:00 presso il Centro Incontri Monte dei Cappucini

La scuola di escursionismo Ezio Mentigazzi, nell'ambito del corso di escursionismo avanzato 2018 organizza una serata dedicata alla meteorologia 

 


 

Meteorologia e sicurezza

in escursionimo e alpinismo

 

In occasione dell'uscita del nuovo manuale pratico di meteorologia per quelli dell'Escursionista editore, Marco Blatto, alpinista e geografo, ci accompagna alla scoperta della fisica dell'atmosfera con particolare attenzione alla fenomenologia degli eventi meteo che caratterizzano il clima delle nostre montagne e la cui conoscenza e capacità di identificazione costituisce un indispensabile bagaglio di competenze per ogni escursionista.

 
Marco Blatto è  alpinista e geografo, accademico e testimonial del gruppo italiano scrittori di montagna di cui presiede la delegazione piemontese e valdostana.
Ottimo conoscitore del massiccio del Monte Bianco e degli Ecrins, negli ultimi 25 anni è stato uno dei maggiori protagonisti dell'alpinismo esplorativo sulle Alpi Graie meridionali ed ha per questo vinto nel 2003 il premio d'alpinismo De Simoni per l'esplorazione. Tra i pochi italiani a far parte di gruppi alpinistici internazionali d'èlite tra cui l'Alpe climbing  Group britannico e  il Ghm francese. Collabora con la casa editrice L'Escursionista Editore, specializzata in pubblicazioni a tema escursionismo, alpinismo e ambiente montano.